Monthly Archives: March 2013

La guerra è iniziata al Maksimir

[Riceviamo e pubblichiamo. Ieri 22 marzo 2013 si è giocata la partita Croazia-Serbia valevole ai fini della qualificazione per la Coppa del Mondo FIFA 2014. Con Gori, cogliamo l'occasione per una inquadratura storica delle nota rivalità balcanica]

Scontri per Dinamo Zagabria-Stella Rossa 13 maggio 1990

di Alessandro Gori

Grazie alla partita di ieri a Zagabria tra Croazia e Serbia, valevole per le qualificazioni ai Mondiali brasiliani del prossimo anno, si è momentaneamente destato l’interesse per le vicende balcaniche di cui, ormai da tempo, nessun mezzo di comunicazione parla più.

Improvvisamente, giornalisti da tutta Europa si sono materializzati al Maksimir, il celeberrimo stadio della capitale croata, per raccontare questo “primo” incontro tra i due nemici storici. Sono stati così tanti che l’inviato di Fútbologia non ha ricevuto un accredito dalla Federazione Croata. Da domani, poi, i Balcani torneranno come sempre nell’oblio. Tanto interesse è tuttavia comprensibile: gli aspetti sociali del calcio balcanico rappresentano un mondo peculiare, conosciuto anche per il ruolo che ha ricoperto allo scoppio della guerra.

Continua la lettura

I sessant’anni di Zico… e un po’ di Udinese (parte 2)

[Riceviamo e pubblichiamo. Ieri 3 marzo 2013 il Galinho ha compiuto 60 anni. In due puntate il ricordo di Alesssandro Gori che qualche anno fa lo ha intervistato. La prima parte di questo articolo è maggiormente centrata sull'Udinese di quegli anni.]

Zico
di Alessandro Gori

Dieci anni fa, nel marzo 2003, mi trovavo in Giappone con una borsa di studio per giornalisti. Il Galinho – così era chiamato fin da ragazzino, quando zampettava sui campi da calcio magrissimo come un galletto – da pochi mesi era diventato selezionatore della nazionale nipponica con l’obiettivo di qualificarsi per il Mondiale tedesco del 2006, come poi accadde. Nei locali della Federcalcio si respirava un’aria nuova, tutti dicevano che Gico-san, come lo chiamavano laggiù, aveva portato un nuovo modo di lavorare.

Continua la lettura

I sessant’anni di Zico… e un po’ di Udinese (parte 1)

[Riceviamo e pubblichiamo. Domani 3 marzo 2013 il Galinho ne compie 60. In due puntate, di cui questa prima sul periodo Udinese, il ricordo di Alesssandro Gori che qualche anno fa lo ha intervistato]

foto di Zico

di Alessandro Gori

Il 3 marzo ricorre il compleanno di diversi personaggi del mondo del calcio. Per esempio, Zibì Boniek ne compie 57, 48 per Dragan Piksi Stojković, uno dei miei grandi idoli e capitano della Crvena Zvezda, di cui un giorno sicuramente riparleremo su questo blog. Un amico dalla straordinaria memoria calcistica direbbe che è anche quello di Loris Pradella, lungo centravanti di Sacile, apparso anche nell’Udinese dei primi anni Ottanta, che ne fa 53.

Questa domenica però sarà una data speciale, perché ricorre il sessantesimo compleanno di Arthur Antunes Coimbra detto Zico, nato alle 7 di mattina del 3 marzo 1953 nella casa di rua Lucinda Barbosa numero 7, nel quartiere di Quintino Bocaiuva, a Rio de Janeiro.

Continua la lettura