Calcio a 45 giri. Un viaggio nel calcio attraverso gli inni delle squadre italiane di Scanna

Copertina del 45 giri I'm a football craxy di Long John Chinaglia

La copertina del 45 giri “I'm a football craxy” di Long John Chinaglia

Quello tra calcio e musica è un rapporto stretto e affascinante. Quando se ne parla è quasi automatico che la mente evochi le immagini dei grandi stadi inglesi, dove le hit della musica pop sono diventate inni ormai celebri che risuonano di curva in curva.

Dall’epico You’ll never walk alone, cantato dai tifosi del Liverpool, fino alla Just can’t get enough del Celtic Park. Passando per pezzi meno famosi come quella Liquidator fatta propria dai supporters del Chelsea.

Quello che forse molti non sanno è che anche in Italia, tra gli anni ‘60 e gli anni ‘80, c’è stata una solida tradizione di musica pop di argomento calcistico.

Una tradizione che oggi rivive nel volume Calcio a 45 giri, realizzato per i tipi di Caratteri Mobili da Scanna, al secolo Riccado Scannapieco. Musicista, ricercatore musicale, dj e appassionato dei Sixties, Scanna ci guida alla scoperta di un sottobosco musicale variegato fatto di passione per la musica e per il calcio.

Il libro e il cd che lo accompagna (23 tracce) sono il risultato di un lungo lavoro di ricerca e studio su un materiale vasto e difficilmente reperibile. Questo perché l’autore limita la sua ricerca al materiale discografico stampato in vinile tra gli anni ‘60 e il 1990, data in cui il vinile smette di essere il principale supporto di registrazione per la musica.

Quella di Scanna è un’operazione nostalgia legata al ricordo per un calcio che agli occhi dell’autore sembra non esistere più.

Ma la di là di considerazioni che hanno il sapore del racconto personale legato al ricordo, la vasta discografia raccolta ha un indubbio valore. Innanzitutto è una summa dei generi musicali più popolari in Italia nei decenni di riferimento e nello stesso tempo mostra anche come la musica italiana si sia evoluta nel tempo seguendo e interpretando le mode in maniera inaspettata e originale.

Pop, rock’n roll, cantautorato, beat, bossanova, cha cha cha, twist sono solo alcuni dei generi musicali che sono stati utilizzati per cantare la passione per una maglia, una squadra e una città.

Spesso si trattava di complessi e musicisti minori che si muovevano, con una logica squisitamente indie, ai margini di un’industria musicale poco attenta a prodotti di nicchia come erano appunto gli inni delle squadre di calcio. Altre volte invece sono nomi importanti della canzone e della scena musicale nezionale come Venditti, Mino Reitano e Roby Facchinetti.

Un universo, quello ri-scoperto da Scanna nel volume, che saprà certamente solleticare la fantasia dei tifosi e le manie dei collezionisti.

 

Copertina di Calcio a 45 giriCalcio a 45 giri. Un viaggio nel calcio attraverso gli inni delle squadre italiane, con CD in omaggio

Autore: Scanna (Riccardo Scannapieco)
Edizioni: CaratteriMobili
ISBN: 978-88-96989-33-3
Data di pubblicazione: Novembre 2012

2 commenti su Calcio a 45 giri. Un viaggio nel calcio attraverso gli inni delle squadre italiane di Scanna

  1. Pingback: CaratteriMobili » CALCIO A 45 GIRI

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>